Ricette

Graffe

08/01/2018  Gaia Avatar
Graffe

Quando si parla di graffe è sempre festa, ecco perché nel nome della ricetta ho voluto inserire il punto esclamativo. La ricetta che vi propongo renderà delle vere e proprie nuvole le vostre graffe…saranno soffici anche il giorno dopo! Vediamo come prepararle…

Ingredienti

farina 00600 gr
lievito di birra disidratato1 bustina
miele1 cucchiaio
zucchero50 gr
scorza di limone grattugiatoq.b.
uova3
burro100 gr
olio di semi1 litro
latte1 bicchiere
patate media grandezza2

Procedimento

  1. Per prima cosa preparare il lievitino.
  2. In una zuppiera versare 130 g di farina, una busta di lievito di birra disidratato, un bicchiere di latte e due cucchiaini di zucchero. Il composto deve risultare denso, ma non secco.
  3. Chiudere la zuppiera con pellicola e riporla nel forno a luce accesa. Il tempo di lievitazione è di un’ora ma potete lasciarlo anche più a lungo se avete tempo.
  4. Solo quando è pronto il lievitino, potete procedere con la ricetta.
  5. Nell’impastatrice versate 470 g di farina, un cucchiaio di miele, un po’ di scorza di limone grattugiato, 3 uova, 50 g di zucchero. Mantecate aiutandovi direttamente con il gancio.
  6. Quando i vari ingredienti sono amalgamati, aggiungete il lievitino e lasciate lavorare il gancio per almeno cinque minuti a media velocità.
  7. Quando il composto è abbastanza omogeneo ed amalgamato, aggiungete a poco a poco i 100 g di burro. Il consiglio è quello di aggiungere un pezzetto di burro alla volta: solo dopo che l’impasto avrà ben assorbito il precedente, potrete aggiungere l’altro pezzo di burro (e via di seguito).
  8. Il composto che otterrete sarà molto elastico, per cui ungetevi le mani con del burro e formate una palla che trasferirete in una zuppiera anch’essa leggermente unta.
  9. Chiudere con pellicola e lasciar lievitare 2 ore nel forno a luce accesa.
  10. Trascorso il tempo di lievitazione, prelevate a poco a poco l’impasto e create la tipica forma della graffa ( dopo aver creato una palla di media grandezza, bucatela con il dito e pian piano allargate il buco aiutandovi con le mani girando con delicatezza la graffa )
  11. Ponete le graffe su carta da forno e lasciate lievitare per un’altra mezz’ora.
  12. Versate 1 litro di olio di semi in una pentola e nel frattempo che arrivi a temperatura, tagliate con le forbici la carta da forno: se la graffa è più grande tagliate la carta da forno tutta intorno; se invece dovesse essere più piccola, potrete tagliare la carta da forno intorno a due graffe.
  13. Quando l’olio è a temperatura, immergete le graffe (massimo due alla volta) con tutta la carta da forno: vedrete,infatti, che la carta dopo pochi secondi si staccherà dalle graffe e potrete eliminarla con delle semplici pinze.
  14. Quando le graffe risulteranno ben dorate, posizionatele su della carta assorbente e subito dopo nello zucchero.
  15. Servite le graffe calde o anche fredde, accompagnate con cioccolata o crema…ma vi assicuro che anche semplici saranno ottime!

Porzioni

20

Preparazione

4 hr

Cottura

30 min

Preferiti

Non ci sono commenti

    Lascia un commento

    it Italiano
    X