Minestra maritata napoletana

Minestra maritata napoletana

Porzioni

10

Preparazione

2 hr

Cottura

2 hr

La Minestra maritata napoletana è un piatto tipicamente napoletano e di antica tradizione, preparato soprattutto durante le feste di Natale e Pasqua. Questa minestra unisce o “marìta”(ovvero sposa) verdure e carne insieme, per un sapore unico e particolare; è abbastanza complicata da preparare e le proporzioni di verdure e carne vanno bilanciate bene per un sapore equilibrato , ma con pazienza e un po’ di pratica potrete cucinarvela e gustarla. Con la mia ricetta potrete assaporare la vera minestra maritata napoletana che preparavano le nostre nonne.

Vediamo come prepararla…

Ingredienti

scarola piccola3750 g
cicoria750 g
borraja (o borragine)500 g
saleq.b.
carne di maiale (cotiche e tracchie)500 g
carne di vitello (corazza)500 g
gallina1
osso di prosciutto1
lardo50 g
parmigiano grattugiato (facoltativo)q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la Minestra maritata napoletana iniziare a pulire e lavare bene i tre tipi di verdura.
  2. Bollire le verdure in acqua e sale per circa 40-45 minuti e poi scolarle, avendo cura di controllare la cottura della cicoria che è più dura, con una forchetta.
  3. Mettere le verdure scolate direttamente in acqua fredda per una nottata.
  4. Il giorno successivo scolarle e strizzarle con le mani; riporle in un ciotola in frigo.
  5. In un’altra pentola bollire in acqua tutti i pezzi di carne: maiale, vitello, gallina e l’osso di prosciutto e sale q.b. (l’acqua deve coprire i pezzi di carne).
  6. Lasciar bollire la carne per circa un’ora e mezzo finché non diventa tenera.
  7. Una volta cotta la carne toglierla dalla pentola e filtrare bene il brodo mettendolo in un’altra pentola.
  8. Aggiungere ora le verdure nel brodo filtrato e lasciar cuocere una mezz’ora insieme al lardo.
  9. Assaggiare per vedere se il brodo è buono di sale  e spegnere il fuoco.
  10. Impiattare mettendo prima la carne (gallina, corazza, cotica) e sopra il brodo caldo con le verdure.
  11. Aggiungere a piacere parmigiano grattugiato.
  12. Gustare la minestra calda.

 

Consigli

Potete congelare le verdure dopo la nottata in acqua fredda, scolate e strizzate.

Potete utilizzare al posto della gallina, che è più grassa, un pollo.

Si consiglia di lavare accuratamente le verdure.

Chi lo preferisce può aggiungere al brodo delle scorzette di parmigiano.

L’osso di prosciutto una volta cotto va buttato.

La ricetta è fatta con 5 kg di verdure ma il risultato finale sarà di circa di circa 4 kg, poiché le verdure vanno pulite e si riducono molto.

Conservazione

Conservare la Minestra maritata napoletana in frigo per 2-3 giorni.

Minestra maritata napoletana

Condividi & Stampa

Preferiti

Non ci sono commenti

    Lascia un commento

    it Italiano
    X