Scarole olive capperi e pinoli

Scarole olive capperi e pinoli

Porzioni

4

Preparazione

10 min

Cottura

40 min

Le scarole olive capperi e pinoli, o scarole affogate come le chiamiamo a Napoli, sono un piatto tipico napoletano e caratteristico anche della cena di Natale. Le scarole affogate però sono ottime anche nei giorni feriali come primo piatto o come contorno. Sono molto semplici da preparare e molto saporite e possono essere utilizzate per farcire delle pizze.

Vediamo come prepararle…

Ingredienti

scarola1
olive nere100 gr
capperi2 cucchiai
olive verdi100 gr
aglio1 spicchio
olio di olivaq.b.
pinoli2 cucchiai
peperoncino (facoltativo)q.b.
saleq.b.
acciughe (facoltativo)q.b.

Preparazione

  1. Per preparare le scarole olive capperi e pinoli iniziare a pulire e lavare bene la scarola.
  2. Ridurre la scarola in pezzetti e lasciarla bollire per 15-20 minuti in acqua e sale.
  3. Una volta cotta scolarla e riporla in un piatto.
  4. Intanto in una padella soffriggere l’aglio, l’olio e il peperoncino a piacere per qualche secondo.
  5. Aggiungere poi le olive nere e verdi intere o snocciolate come si preferiscono e i capperi e continuare a soffriggere.
  6. Aggiungere infine le scarole e i pinoli e lasciar insaporire per almeno 10 minuti.
  7. Servire caldo.

 

Consigli

Questa ricetta può essere preparata con l’aggiunta di acciughe.

Inoltre potete cucinare le scarole olive capperi e pinoli lasciando un po’ d’acqua di cottura in modo da renderle più brodose per consumarle come primo piatto oppure farle più asciutte ad esempio per farcire una pizza di scarole.

Conservazione

Si consiglia di consumarle calde al momento ma potete conservarle in frigo in un contenitore ermetico per 1-2 giorni e riscaldarle all’occorrenza in pentola o al microonde.

Condividi & Stampa

Preferiti

Non ci sono commenti

    Lascia un commento

    it Italiano
    X